Come diventare Character Designer

Dipingere, Disegnare, Pittura Digitale

Come diventare Character Designer

Il Character Designer cosa fa?

La prima domanda che si rivolge ad una figura professionale di questo tipo è quasi sempre la stessa: Il Character Design cosa fa? Disegna con il computer? Beh, diciamo che la questione è leggermente più complessa.

Nell’ambito dei videogiochi, nel mondo del comics e nel cinema, sia classico che di animazione, il ruolo del Character Designer è quello di costruire l’immagine, la forma, le espressioni, l’abbigliamento e le pose di un personaggio. Dal puro pensiero sino alla resa estetica finale attraverso matite o software digitale.

Quindi, cosa significa Character Design? Si può sintetizzare con: chi progetta personaggi. Attraverso lo sketch, il disegno, l’anatomia, la grafica e la pittura digitale costruisce un personaggio da presentare a clienti, ad un reparto di animazione, nel gaming, che renda l’idea finale nel modo più fedele possibile.

Per ogni film Fantasy, Sci-fi, in moltissimi storyboard di animazione, ogni videogioco sino ai personaggi dei fumetti, sicuramente un character designer ha lavorato all’immagine che hai visto sullo schermo o sulla carta, curando i dettagli di un protagonista in ogni suo aspetto più profondo.

Questo è un processo mentale e artistico davvero complesso, ricco di molti passaggi, andiamo ad elencarli di seguito nelle loro macro fasi per aiutarti nella comprensione di un vero workflow di lavoro di un professionista che lavora e vive in questo ambito. Partiamo da qui.

Background del personaggio

Ennio Caglià per Novel Academy

La costruzione di un personaggio avviene in fasi molto precise. Il principio di tutto è il briefingt, ovvero dalla richiesta di un cliente o da un’idea personale, che indirizza il contesto del nostro soggetto. Che sia Fantasy, Sci-fi, storico o quant’altro, ogni ambientazione influisce sulle caratteristiche esterne della figura scolpendone i contorni.

La ricerca delle References e la costruzione della Moodboard sono il passaggio fondamentale per mantenere coerenza durante tutto il percorso di sviluppo del lavoro nel Character Design.

Shapes e Thumbnails

Ennio Caglià per Novel Academy

Disegnare, disegnare e disegnare ancora la figura. Provare ogni possibile combinazione, senza porsi vincoli su quante versioni fare o chiedersi quante ne possono bastare, il segreto e valutare tutte le strade possibili. Facendo sempre riferimento al brief stabilito è importante mantenere coerenza e continuare a sviluppare l’idea sino a quando non ci si ritiene soddisfatti del lavoro eseguito.

Parliamo ora del passaggio successivo: la costruzione della silhouette. La figura è completamente nera, si notano solo il contorno e nient’altro. Nessun dettaglio aggiuntivo. Questo passaggio è fondamentale per realizzare un’immagine univoca della figura, in modo che la si possa distinguere partendo anche solo dalla forma esterna. Per fare in modo che chiunque nella sua mente possa dire: “ecco, è lui, lei, senza alcun dubbio”.

Concept e Costume Design

Ennio Caglià per Novel Academy

In questa fase il nostro personaggio viene inserito in una tavola dedicata per poter lavorare nel dettaglio gli elementi che lo caratterizzano. Impaginando la figura in questo modo è possibile avere un panoramica completa di varianti dell’abbigliamento, cambi di armature, valutazioni differenti del vestiario per scegliere solo quelle che si preferiscono e ricomporre una versione definitiva che unisca gli elementi migliori.

Posa e Line-art

Ennio Caglià per Novel Academy

Definiti tutti gli elementi principali è il momento di creare una posa che rappresenti al meglio il nostro personaggio. Se immaginiamo un guerriero allora si può disegnare una scena dinamica dove sta combattendo o mentre tiene saldamente in mano le sue armi, oppure un mago intento a lanciare un incantesimo alla sua massima forza. Ogni posa deve raccontare qualcosa e dare un contesto per dare coerenza alla lettura del carattere del nostro protagonista. Creato lo sketch della nostra posa possiamo ritoccare ogni elemento grazie alla line art, ovvero la linea nera che definisce i bordi della figura e disegnando finalmente i dettagli del vestiario, il viso, la capigliatura e l’armamento a sua disposizione.

Shading, Finalizzazione e Rendering

Ennio Caglià per Novel Academy

Avendo un buon concept sul quale lavorare possiamo cominciare a dipingere a colori piatti (flat) le macro zone che delineano la figura, dividendo per bene gli elementi in modo da poterli lavorare in modo separato e gestire al meglio ogni caratteristica durante la pittura digitale. Si aggiungono le prime ombre, si accendono le luci principali che possono aprire un nuovo intero capitolo scegliendo tra la Key Light, ovvero la luce chiave principale, la luce secondaria o Fill Light ed eventualmente anche una terza luce chiamata Rim Light (o backlight) che può nascere da una riflessione dell’ambiente circostante come fosse un riflesso in contrasto con le tonalità principali che abbiamo utilizzato nella palette colori principale. L’idea di usare una luce, magari complementare alla Key Light, restituisce al nostro visual una gamma cromatica più ampia arricchendo l’immagine finale.

Anche il background può essere inserito in questa fase, dando un’ambientazione che racconti al meglio il periodo storico, il luogo ideale nel quale immaginiamo vivere il nostro personaggio o la scena nella quale si svolge il racconto visivo.

Le competenze che si devono possedere per essere un vero Character Designer non sono poche, serve una buona conoscenza della storia, una grande manualità nel disegno in costante crescita negli anni e soprattutto una grande curiosità nell’osservare il mondo per riportarlo su tela, fosse anche digitale, per trasformare un foglio bianco in una vera opera d’arte.

Sicuramente questo lavoro rappresenta una sfida, ma va anche detto che essere pagati per sognare, disegnare, dipingere in digitale e ottenere soddisfazione da una propria opera non è sicuramente cosa da poco, né un mestiere come tutti gli altri.

Se vuoi imparare i segreti di un professionista come Ennio Caglià ti consiglio il corso di Character Design Online Novel Academy

Stefano Marvulli

Stefano Marvulli

Artista

Artista figurativo italiano, specializzato nel disegno, digital painting, grafica e tatuaggio. Fondatore di Novel Academy, direttore artistico e insegnante di Disegno, Acquerello, Procreate, Anatomia e Grafica Digitale.



Articoli recenti